#1 Convegno di apertura 

“Gli abitanti non umani della città”

 

Quando

Giovedì 16 febbraio 2023, 10.00-13.00

Dove

Aula 04, Edificio U6, Università di Milano-Bicocca, Piazza dell’Ateneo Nuovo, Milano

Descrizione

Il World Anthropology Day 2023 sarà celebrato la mattina di giovedì 16 febbraio con un grande convegno di apertura, dal titolo “Gli abitanti non umani della città”, che si terrà presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca. 

Partendo dal tema dell’edizione 2023 "Milano fuori di sé", il convegno che apre la tre giorni dell'evento è un invito a uscire da un'idea di città ripiegata su se stessa, come un regno esclusivo degli umani che espelle tutte le altre forme di vita all'esterno. Si tratta non solo di riconoscere i modi attraverso cui le forme di vita non umane sono state negate e marginalizzate (il suolo "intelligente" che si riduce davanti alle coperture artificiali) ma anche di pensare le nuove forme di coabitazione fra umani e non umani dentro la "natura urbana"  (nutrie e cinghiali che entrano in città).  

Nuove forme di convivenza  sono non solo possibili ma anche necessarie, cosa che richiede un diverso modo di intendere le nostre relazioni con il mondo, una città more than human che non si imponga ma corrisponda ai bisogni di tuttə.

Contatti e iscrizioni

Per informazioni: anthroday@gmail.com
Accesso libero senza iscrizione fino a esaurimento posti

 

Programma del convegno

“Gli abitanti non umani della città”

 

Saluti istituzionali:

  • Giovanna Iannantuoni, Rettrice dell’Università di Milano-Bicocca
  • Cristina Palmieri, Direttrice del Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “Riccardo Massa”, Università di Milano-Bicocca
  • Maria Luce Frezzotti, Presidente della Scuola di Dottorato, Università di Milano-Bicocca 
  • Franca Zuccoli, Coordinatrice del dottorato di Patrimonio immateriale nell’innovazione socio-culturale, Università di Milano-Bicocca
  • Mauro Van Aken, Vice-coordinatore del dottorato di Antropologia culturale e sociale, Università di Milano-Bicocca
  • Silvia Vignato, Presidente del CdS Magistrale di Scienze antropologiche ed etnologiche, Università di Milano-Bicocca 

Introduzione:

  • La città fuori di sé: Ivan Bargna (Antropologo, Università di Milano-Bicocca)

Interventi: 

  • L’intelligenza del suolo e la nostra stupidità: Paolo Pileri (Docente di pianificazione territoriale e urbanistica, Politecnico di Milano) 
  • Città selvatica: Lucilla Barchetta (Antropologa, Università Ca’ Foscari di Venezia/NICHE) 
  • L’Altro con noi. La città come luogo di coabitazione multispecie: Adrea Caretto, Raffaella Spagna (Artisti) 
  • Presenze aliene in città: lo spazio urbano dal punto di vista di una nutria: Massimiliano Fantò (Antropologo e dottorando di Scienze marine, tecnologie e gestione, Università di Milano-Bicocca)
  • Design per animali in una prospettiva zooantropologica: Amelia Valletta (Architetto)

 

#61 “Geografia più o meno comparata”. Laboratori di scrittura ai confini tra fantasia e realtà

 

Tipologia:

Laboratorio

Parole chiave: 

Ambiente

Quando

  • Giovedì 16/02 e venerdì 17/02 - orario scolastico 8:00-13:00
  • sabato 18/02 10:30-12:30

Dove

  • 16/02 IC Pascoli di Sesto San Giovanni
  • 17/02 IC Confalonieri di Milano
  • 18/02 Mudec, Via Tortona 56, Milano

Descrizione

Medici Senza Frontiere (organizzazione medico umanitaria internazionale indipendente) e il Centro Formazione Supereroi (Associazione no profit di professionisti della parola scritta) uniscono le loro forze per dare vita a una serie di laboratori di scrittura nei quali i/le ragazzə scriveranno dei brevi testi sui paesi nei quali opera MSF, mettendo a confronto i paesi della loro fantasia con quelli reali. Dai testi nascerà un fantastico volume di “Geografia più o meno comparata”.

Proponenti e partecipanti

Medici senza Frontiere, Gruppo Volontari Milano 

Centro Formazione Supereroi

Giulietta Iuul Balestra

Pierluigi Taffon

Contatti e iscrizioni

Per informazioni e iscrizioni scrivere a: info.milano@rome.msf.org

 

#2 Laboratorio di archeologia pubblica nel Parco delle Basiliche

 

Tipologia:

Passeggiata, laboratorio

Parole chiave: 

Patrimonio

Quando

Giovedì 16 febbraio, ore 10.00 – 13.00 

Dove

Aree archeologiche a libero accesso nell’area dei Navigli (Parco Amphitheatrum Naturae, basilica di S. Eustorgio, basilica di S. Lorenzo)

Descrizione

Il laboratorio propone passeggiate reali e immaginate fra i resti della Milano che fu. I/le partecipanti al laboratorio di archeologia pubblica, guidatə da un archeologo, un arteterapista e un’antropologa, saranno chiamatə a raccontare la propria Milano con schizzi su carta e improvvisazioni audio o video durante un itinerario che si snoda fra i Navigli e il Parco delle Basiliche. Le testimonianze raccolte daranno vita a un caleidoscopio con cui tutti potranno osservare l’inedita immagine di una Milano “fuori di sé”.  

Proponenti e partecipanti

Gioia Zenoni (project manager dello HumanLab, Dipartimento di Studi Umanistici, Università IULM)

Alessandra Turchetti (antropologa, Università di Milano Bicocca)

Contatti e iscrizioni

Evento dedicato alle scuole secondarie superiori. Per informazioni scrivere a: humanlab@iulm.it

 

#3 Dialoghi urbani in movimento. 

Una lettura partecipata del quartiere Bicocca

 

Tipologia:

Passeggiata

Parole chiave: 

Ambiente

Quando

Giovedì 16 febbraio, ore 14.30 – 16.00 

Dove

Piazza dell’Ateneo Nuovo, di fronte all’ingresso dell’U6, nei pressi di The Pietrarubbia Group, l’installazione di Arnaldo Pomodoro.

Descrizione

Cosa significa parlare dell’identità di un quartiere? Come cambia nel tempo? Come possiamo costruire uno sguardo interdisciplinare per osservare la città e le sue trasformazioni culturali, ambientali e architettoniche? I/le partecipanti verranno sollecitatə a riflettere su queste domande attraverso un dialogo condiviso, per parole e immagini, che prenderà forma durante una passeggiata nel quartiere Bicocca. 

L’evento, sviluppato all’interno del progetto MUSA- Multilayered Urban Sustainability Action (Cod. ECS 000037), sarà condotto da Manuela Tassan (antropologa), Franca Zuccoli (pedagogista), Eleonora Coto (architetto) e Giacomo Devecchi (fotografo). 

Proponenti e partecipanti

Matteo Schianchi (Università di Milano Bicocca)

Manuela Tassan (antropologa, Università di Milano Bicocca)

Franca Zuccoli (pedagogista)

Eleonora Coto (architetto) 

Giacomo Devecchi (fotografo)

Contatti e iscrizioni

Per informazioni e iscrizioni scrivere a: manuela.tassan@unimib.it (max 20 persone). 

Ai/alle partecipanti si richiede di dotarsi di macchina fotografica o di telefono cellulare con videocamera che permetta di scattare foto.

 

#4 Leafing through humanity: 

storie, tradizioni e riti del contemporaneo

 

Tipologia:

Mostra

Parole chiave: 

Arte e Performance

Quando

Giovedì 16, venerdì 17 e sabato 18, ore tra le 18:00 – 21:00

Dove

Via Pietro Andrea Saccardo, 12, 20134 Milano MI

Descrizione

Clifford Geertz definisce l’umanità come un libro da “sfogliare”. Gli/le artistə della mostra collettiva, dell’università Naba, si pongono in confronto con la criticità dell’antropologia culturale, ricreando più pagine da sfogliare nel grande libro dell’umanità. L’obiettivo è quello di includere alcune delle sfaccettature che caratterizzano la città nel suo complesso, documentandone i cambiamenti e lo sviluppo culturale di chi vive Milano durante la sua piena crescita.

Proponenti e partecipanti

Studenti e studentesse NABA

Andrea Staid, antropologo, NABA

Contatti e iscrizioni

Per informazioni scrivere a: alessia_dintrono@studenti.naba.it

 

#5 Ecosofie ed esplorazioni etnografiche ai margini del “se’ urbano”/

ecosophies and ethnographic explorations at the margins of the “urban self”

 

Tipologia:

Incontro

Parole chiave: 

Abitare

Quando

Giovedi 16, venerdì  17 e sabato 18 febbraio

Dove

da definire

Descrizione

Gli/le studentə del corso in lingua inglese “Land Design & Ecosophy” (Master in Art and Ecology – NABA), portatorə di diverse identità linguistiche e culturali, allestiranno uno spazio di riflessione multidisciplinare e multimediale che avrà come tema il ripensamento di alcune “piazze” milanesi, centrali e periferiche, secondo i principi eco-sofici espressi da Felix Guattari e Arne Naess e seguendo i metodi di raccolta e analisi dei dati dell’antropologia urbana.

Proponenti e partecipanti

Amalia Rossi (antropologa, NABA)

Course in Land Design & Ecosophy (NABA – Master in Art and Ecology)

Contatti e iscrizioni

Per informazioni scrivere a: amalia_rossi@docenti.naba.it

 

#6 Da Milano al mondo. 

Un viaggio dentro l’archivio del Touring Club Italiano

 

Tipologia:

Incontro (visita guidata)

Parole chiave: 

Patrimonio

Quando

Giovedì 16 febbraio, ore 14.00 (primo gruppo) e 15.30 (secondo gruppo)

Dove

Touring Club Italiano, via Tacito 6, Milano

Descrizione

A fine Ottocento, quando nasce il Touring Club Italiano, Milano era un fervore di iniziative industriali e culturali. La città si apriva al mondo e il Touring se ne faceva interprete, invitando i suoi soci e le sue socie a scoprire l’Italia, accompagnandolə con le sue guide e le sue pubblicazioni alla scoperta di Milano, del Paese e del resto mondo. Storie che oggi sono custodite nell’Archivio storico Tci, che apre i suoi cassetti e i suoi schedari per un viaggio per immagini, racconti e documenti che parte dalla Milano del 1894 e arriva in tutto il mondo.

Proponenti e partecipanti

Touring Club Italiano

Giacomo Pozzi (antropologo, Dipartimento di Studi Umanistici, Università IULM)

Contatti e iscrizioni

Per informazioni e iscrizioni scrivere a: archivio@touringclub.it (max 10 persone a gruppo)

 

#7 Le lingue di Milano (parte 1)

Il cambiamento linguistico 

 

Tipologia:

Incontro, Passeggiata

Parole chiave: 

Patrimonio

Quando

Giovedì 16 febbraio, ore 14:15 – 18:00 

Dove

Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Lingue, Letterature, Culture e Mediazioni, sede di Festa Del Perdono, aula 420

Descrizione

Quante lingue si parlavano / si parlano a Milano? L’iniziativa è finalizzata a evidenziare la netta caratterizzazione di Milano come un luogo in cui risuonano molte lingue (in metropolitana, in giro per la città, in determinati quartieri, ecc.), in cui esiste ed è praticata una marcata pluralità linguistica, per sollecitare una riflessione sul significato di questo plurilinguismo, a partire dal “milanese” verso una sempre più marcata proiezione della città “fuori di sé”. 

Interventi di: 

Vincenzo Matera (Università degli Studi di Milano), Introduzione

Silvia Morgana, Dialetto e italiano a Milano

Rocco Ronza (Università Cattolica, Milano), Le lingue del centro: repertori e connessioni delle élite milanesi da Maria Teresa agli “asili bilingui”

Maria Matilde Benzoni (Università degli Studi di Milano), Milano “globale”: percorsi di public history tra età moderna e tempo presente

A seguire: itinerario storico linguistico a cura di Urban Genoma. 

​​Lingua, fede e libertà: le chiese della diaspora protestante di Milano a Porta Nuova, dal Risorgimento alla globalizzazione.

Proponenti e partecipanti

Vincenzo Matera (Antropologo, Università degli Studi di Milano)

Silvia Morgana

Rocco Donza (Università Cattolica, Milano)

Maria Matilde Benzoni (Università degli Studi di Milano)

Contatti e iscrizioni

Per informazioni: vincenzo.matera@unimi.it

Per partecipare all’itinerario (che prevede un max di 25 partecipanti) è richiesta l’iscrizione da effettuarsi tramite mail all’indirizzo: redazione@urbangenoma.it entro il 14 febbraio 2023.

 

#8 Per un’antropologia della riproduzione e delle sessualità al tempo del Covid-19

 

Tipologia:

Incontro

Parole chiave: 

Genere

Quando

Giovedì 16 febbraio, ore 15.30 – 17.30 

Dove

Casa delle Donne di Milano, Via Marsala, 8/10, 20121 Milano MI

Descrizione

Attraverso un dibattito aperto tra il pubblico presente, le curatrici del volume ed alcune delle autrici – tra cui Eleonora Cirant, dottoranda in antropologia e documentarista e Antonia Monopoli, responsabile dello Sportello Trans presso l’associazione ALAMilano – si propongono di riflettere sui modi in cui la pandemia da Covid-19 abbia ridefinito – in molti casi aumentandole – le disparità di genere, ed altre forme di disuguaglianze, nell’accesso ai percorsi di assistenza e nell’esercizio dei diritti di cura a Milano, e più in generale in Italia.

Proponenti e partecipanti

Claudia Mattalucci (antropologa, Università di Milano-Bicocca)

Chiara Quagliariello (antropologa)

Rosanna Sestito

Antonia Monopoli (Sportello Trans, ALAMilano)

Lucia Gentile (antropologa)

Contatti e iscrizioni

Per informazioni scrivere a: luciaselenegentile@gmail.com

 

#9 Antropologia e business: 

antropocentrismo, sviluppo circolare e sostenibilità sociale in un’impresa di telecomunicazione della Brianza

 

Tipologia:

Incontro

Parole chiave: 

Salute

Quando

Giovedì 16 febbraio, ore 16.00 – 17.30

Dove

Plink, Alcide de Gasperi, 4/A, Cermenate (CO)

Descrizione

L’antropologia può aiutare a fare business? Ambienti lavorativi inclusivi e assetti aziendali che tengano in considerazione i bisogni e le inclinazioni dei/delle lavoratori/lavoratrici sono argomenti centrali di un numero sempre maggiore di aziende. Insieme a Professional Link, un’impresa di telecomunicazioni della Brianza, incontriamo e facciamo dialogare imprenditorə, antropologə e psicologə in merito ad approcci antropocentrici al business e sostenibilità sociale dove le personalità, le attitudini e le relazioni interpersonali si integrano con gli obiettivi organizzativi, riverberandosi anche al di fuori del lavoro. Massimo 50 persone. Rinfresco finale offerto.

Proponenti e partecipanti

Andrea Ferlin (Plink)

Giovanna Santanera (antropologa, Università di Milano-Bicocca)

Paolo Speranza (Plink)

Edoardo Zavarella (Forrester Research)

Contatti e iscrizioni

Per informazioni scrivere a: paolo.speranza@plink.it 

Per iscrizioni compilare il form a questo link: https://comunicazioni.plink.it/anthroday (max 50 persone).

 

#10 Io sono anche Corpo

 

Tipologia:

Incontro

Parole chiave: 

Corpo

Quando

Giovedì 16 febbraio, ore 18.00 – 19.30

Dove

Sara Ventura Art and Body, Ripa di Porta Ticinese 75, 20143 Milano MI

Descrizione

Come raccontiamo il corpo? Spesso viene descritto come una macchina: ha delle funzioni da svolgere e per questo ce ne dobbiamo prendere cura. Questo è vero ma non basta: dov’è finito l’individuo che lo abita? In questo evento Francesco Ferreri (antropologo e consulente sessuale), Sara Ventura (ex tennista professionista) e Giulia Paganelli (antropologa) affronteranno questo tema parlando di narrazione culturale legata al corpo, allenamento e spazi sicuri. 

Proponenti e partecipanti

Francesco Ferreri (antropologo, consulente sessuale)

Giulia Paganelli (antropologa)

Sara Ventura (ex tennista professionista)

Contatti e iscrizioni

Per informazioni e iscrizioni scrivere a: antropoche@gmail.com (max 30 persone)

 

#11 SpazioSERRA: 

uno scontro d’arte dentro la Stazione Ferroviaria di Milano Lancetti

 

Tipologia:

Incontro

Parole chiave: 

Patrimonio

Quando

Giovedì 16 febbraio, ore 18.30 – 19.30 

Dove

spazioSERRA (all’interno della stazione di Milano Lancetti), Viale Vincenzo Lancetti 43, Milano

Descrizione

L’evento intende creare uno spazio di riflessione sul ruolo dell’arte contemporanea nello spazio pubblico, nonché delle variegate possibilità di una figura antropologica in un collettivo d’arte. Si ragionerà inoltre sulle geografie dei/delle passanti e su come la presenza di SpazioSERRA in un “non luogo”, come il corridoio dentro una stazione del passante ferroviario, appaia una porta d’accesso privilegiata per un’arte contemporanea più accessibile.

Proponenti e partecipanti

SpazioSERRA

Massimiliano Fantò (Antropologo e dottorando di Scienze marine, tecnologie e gestione, Università di Milano-Bicocca)

Midori Ogihara 

Contatti e iscrizioni

Per informazioni scrivere a: massimilianofanto@gmail.com e midoriogihara@gmail.com

Per le iscrizioni: https://forms.gle/vKmwQyc3DQwwtrUc9 (Max 25 partecipanti)

 

#12 Antropologia e Azione Umanitaria

 

Tipologia:

Incontro

Parole chiave: 

Migrazioni

Quando

Giovedì 16 febbraio, 19.00 – 20.30

Dove

Après-coup Bistrot, via privata della Braida 5, Milano

Descrizione

Cosa serve per garantire un’azione umanitaria efficace e sostenibile? Come l’antropologia può supportare l’intervento umanitario in contesti di emergenza? Le testimonianze degli operatori umanitari di Medici senza Frontiere (organizzazione medico umanitaria internazionale indipendente) recitate dall’attrice Lia Gotti introdurranno gli approfondimenti a cura dell’antropologa Giulietta lull Balestra che dialogherà con la giornalista Bianca Senatore per comprendere il ruolo e il valore dell’antropologia negli oltre 70 paesi in cui MSF lavora. Durante la serata l’artista Ella realizzerà in diretta il ritratto di una donna ispirata al tema della serata.  

Proponenti e partecipanti

Medici senza Frontiere, Gruppi Volontari Milano

Giulietta luul Balestra (antropologa)

Bianca Sanatore (giornalista)

Ella (artista)

Lia Gotti (attrice)

Contatti e iscrizioni

Per informazioni e iscrizioni scrivere a: info.milano@rome.msf.org

 

#13 Per una Milano trans-formata: dalla clinica alla piazza

 

Tipologia:

Incontro

Parole chiave: 

Genere

Quando

Giovedì 16 febbraio, ore 19.00

Dove

Pop Milano, Via Alessandro Tadino 5, Milano

Descrizione

Questo evento si propone come dialogo tra attivistə e antropologə intorno alle dinamiche di esclusione di soggetti trans dal quartiere di Porta Venezia, luogo privilegiato della socialità LGBTQIA+ milanese. In un contesto in cui i luoghi frequentati da individui trans sono quelli della biomedicina, punti di passaggio necessari al percorso di transizione medica, l’assenza di luoghi per una socialità trans-inclusiva contribuisce a ridurre l’esistenza di queste identità alla mera sopravvivenza. 

Proponenti e partecipanti

Ylenia Baldanza (studentessa magistrale di antropologia)

Maria Carolina Vesce (antropologa, Università di Macerata)

Penelope Zumbo (attivista e peer educator del progetto M'imPortaVenezia)

Elisa Ruscio e Noah Solito (attivist* e co-autor* di "Alleatə. Voci trans a dialogo con la psicologia")

Contatti e iscrizioni

Per informazioni e iscrizioni compilare il form: https://forms.gle/ybiNn71vuyVNqR7j9 

(Max 25 persone)

I nostri partner

Dipartimenti Partner

iulm

dllcm

cps

dfe

IULM
Dipartimento di Studi Umanistici

Università di Milano Statale
Dipartimento di Lingue, Letterature, Culture e Mediazioni

Università di Torino
Dipartimento di Culture, Politica e Società

Università di Torino
Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione

NABA, Nuova Accademia di Belle Arti
Dipartimento di Arti Visive
Media partner 2023

homologos